Alcune domande a Groupon (Seconda parte)


Eccoci giunti, alla pubblicazione della seconda parte di domande a cui vorremo una risposta da Groupon.

5) INTERMEDIAZIONE RICHIESTA AI PARTNER
Chiedendo una percentuale di intermediazione del 50% + IVA ai vostri partner, come pensate che loro possano gestire in utile le centinaia di coupon che voi vendete?

Dire di procurare pubblicità gratis e clientela, cose non vere del tutto, non può, in ogni caso, valere così tanto. A dimostrazione che ciò che promettete non sia del tutto vero c’è la ricerca sul rating on line dei giudizi sui locali, nel periodo successivo ad una vostra campagna. Non è positivo neanche che  la maggior parte dei vostri partner non rifarebbe mai una campagna con voi dopo la prima volta.

Come potete scaricare sui partner responsabilità che sono per oltre la metà vostre anche alla luce dei problemi di overbooking già citati, visto che promettete loro pubblicità? Non dovresti mostrare più gratitudine per società che, di fatto, in quel periodo sono socie di minoranza vostra? 

Il guadagno del 50% + IVA sui coupon, sommato ad un overbooking incontrollato, sconti imposti da voi, e a spese di produzione del prodotto a carico dei partner che devono anche aspettare 60 giorni i soldi da voi vi pongono in una situazione di assoluto guadagno a differenza degli esercenti.

6) SERVIZI AI PARTNER
Quali servizi aggiuntivi offrite ai partner oltre la semplice pubblicazione dell’annuncio per la durata dell’offerta? Come detto prima, tutto ciò può mai valere il 50% del loro fatturato?

Dato che uno “squalo” come Groupon deve per forza avere una raccolta di feedback costante anche con gli ex partner, per poter intervenire e migliorare il servizio: Qual è la reale percentuale di clienti che poi ritornano dai vostri partner dopo l’acquisto del coupon?

7) CONTROLLO SUI PARTNER
Perché vi continuate ad affidare a partner con cui i vostri clienti hanno avuto problemi? Come potete non controllare la reputazione dei vostri potenziali partner prima di fargli firmare un contratto.

Come abbiamo testimoniato nel caso di Techmania, alle volte basterebbe una semplice googolata, niente di ché, ma a voi risulta difficile.

Dato che alcuni partner sembrano fantasma, come ad esempio la Luxxury, esistono società da voi controllate che operano come vostri partner?

Siamo italiani e siamo abituati a pensar male e, d’altra parte, ci sembra difficile pensare che siate tanto grandi quanto sciatti e pressappochisti.

In attesa delle risposte loro postate le vostre…

Segui le altre domande e Il Grouponista anche su FaceBook

Leggi la prima parte
Leggi la terza parte
Annunci

2 risposte a “Alcune domande a Groupon (Seconda parte)

  1. Pingback: Alcune domande a Groupon (Prima parte) | Il Grouponista Ignaro

  2. Pingback: Alcune domande a Groupon (Terza parte) | Il Grouponista Ignaro

Lascia un Commento o un Opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...