Alcune domande a Groupon (Terza parte)


Ecco la terza, e per ora, ultima parte delle domande a Groupon.

8) RECLAMI
Perché non prevedete mai modalità e form esclusive per i reclami, magari raggruppando i casi per prodotto e/o fornitore?

Lungi dal voler suggerire il mestiere a top manager che magari avranno avuto la tredicesima pagata con i soldi intascati con le macchinine Luxxury,  se proprio siete allergici dal mettere in piedi un serio servizio clienti e vi piace l’idea che se lo facciano da soli gli utenti, perché

  • non diminuite i vostri guadagni a scapito dei partner;
  • perché non copiate le iniziative messe in atto dalla pagina Groupon: Problemi e denunce. Come ad esempio i nomi dei fornitori non affidabili o inesistenti.

Perché avete messo a disposizione solo ed ESCLUSIVAMENTE a coloro che risultavano iscritti ad un gruppo su FB e non a tutti i vostri clienti il form per i reclami? 

Come già detto in un altro post non è del tutto una mossa giustificabile con “problemi tecnici”.

 9) INVESTIMENTI IN MARKETING
Perché la percentuale degli investimenti in marketing supera il 90% del vostro fatturato? Come può essere sostenibile, vista la bassa percentuale di clienti a voi fedeli, una spesa del genere? E poi qual è il numero in % di partner che continuano a lavorare con voi, dopo la prima volta?

10) SITUAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA
Perché  nonostante la crescita dei ricavi il vostro bilancio ha segnato una perdita di 238.1 milioni di dollari e presenta una liquidità nettamente inferiore ai debiti nei confronti dei vostri partner (che solitamente pagate 60 giorni dopo l’utilizzo del coupon)?

Con una crescita come la vostra, spinta dalle enormi spese in marketing, come si comporterà il vostro modello di business quando inevitabilmente arriverà ad un punto in cui non potrà crescere più?

Perché le aziende di Lefkofsky, uno dei fondatori, hanno sempre mostrato una rapida crescita a fronte di perdite però significative finite poi in grossi fallimenti? Perché Groupon dovrebbe invece avere lunga vita?

Infine, perché Google vi ha valutati un quarto di quello che la borsa sembra inizialmente calcolare? E’ vero, come s’insinua, che ad alzare il valore del titolo dopo il crollo iniziale siate state voi in prima persona con l’aiuto delle banche Credit Suisse, Goldman Sachs e Morgan Stanley? Avete qualche collegamento diretto con queste banche?

In attesa delle risposte loro postate le vostre…
 
Segui Il Grouponista su FaceBook
Leggi la prima parte
Leggi la seconda parte
Annunci

Una risposta a “Alcune domande a Groupon (Terza parte)

  1. Pingback: Alcune domande a Groupon (Seconda parte) | Il Grouponista Ignaro

Lascia un Commento o un Opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...