Groupon a Striscia la notizia: le giustificazioni che non convincono…


Groupon Striscia la Notizia

Servizio Groupon Striscia la Notizia

Una volta sentivo parlare di un atteggiamento pigro e infastidito tipico di alcuni impiegati negli uffici pubblici. È quel modo di fare, di parlare, di chi vorrebbe dire solamente: “Lasciatemi in pace! Lasciatemi lavorare!”.

Spesso l’ho visto con i miei occhi, anche nel privato. Anche in lavoratori autonomi che apparentemente non lo dovrebbero mai avere. Nelle immagini del servizio di Striscia la notizia, il Managing Director di Groupon ha dato un chiaro esempio di questo “desiderio inconscio”.

Dire che “i problemi siano di un determinato gruppo” su cui Striscia stava insistendo, è sminuire la situazione e al tempo stesso dare “la colpa” dei problemi a chi si lamenta, non ammettere le proprie colpe.

Un canale apposta per loro, assieme ad altre iniziative poco “trasparenti”, come la richiesta di lasciare in pace la pagina ufficiale della società su Facebook, non fanno altro che provare a ghettizzare i problemi in un angolo, o mettere lo sporco sotto il tappeto. Sperando così che gli altri non li notino.

In Italia, poi, siamo abituati allo sport nazionale dello “scarica barile”.  E Groupon la fa con i partner definiti “inaffidabili” (chissà perché poi sono sempre gli stessi…). La colpa è sempre di qualcun altro, gli accusati sono sempre vittime innocenti, mentre chi accusa è il suo carnefice sadico.

Anche in questo abbiamo visto un caso da manuale: “Groupon è solo un intermediario”.

Un intermediario? Forse, se qualcuno mi trova un altro intermediario che si prende il 50% +IVA del fatturato. Non mi sembra che eBay o Paypal si prendano tanto. Nemmeno gli istituti bancari nei contratti dei POS per le transazioni con carte di credito e bancomat. Kelkoo, Trovaprezzi, Volaregratis e tutti gli altri siti che fungono da intermediari chiedano una percentuale tanto alta.

Forse nel mondo del narcotraffico si chiede tanto, ovviamente senza IVA, ma mancando di esperienza nel settore non ne posso essere certo.

I numeri sono freddi e inesorabili, e con queste richieste la società di Chicago, di fatto, è socia di maggioranza dei suoi partner non semplice intermediaria. E dire che l’overbooking è una pratica del passato fa semplicemente ridere a leggere le recentissime situazioni di Casa Diana e Rio Stava.

Parlare ancora una volta di partner che si rivelano inaffidabili con il tempo mi sembra una palese bugia. Come già abbiamo detto, non ci voleva un chiaroveggente, per capire che Techmania non è poi così affidabile, bastava cercare su Google. Ma se poi anche oggi vediamo che c’è una loro offerta allora vuol dire che le responsabilità sono certamente  condivise.

E poi, come potete spiegare che anche in AMERICA dopo una campagna con voi i partner si vedono calare i giudizi su Yelp?

Siete sfortunati e trovate solo disonesti? Andate cercando con minuzia e maestria tutti i peggior imbroglioni? Chissà se fra i vostri partner c’è anche la Luxxury, quella delle macchinine elettriche, ordinate a ottobre che solo ora state iniziando a consegnare…

Dite la vostra…le nostre domande aspettano ancora risposta.

Clicca Mi Piace e segui Il Grouponista su FaceBook

Annunci

7 risposte a “Groupon a Striscia la notizia: le giustificazioni che non convincono…

  1. Pingback: Social media marketing e coupon: strategie del silenzio e “spionaggio” | Il Grouponista Ignaro

  2. Pingback: Groupon in Cina: una strada non affatto facile | Il Grouponista Ignaro

  3. Pingback: L’effetto G-Day funziona (!?!) ancora una volta anche grazie alla guerrilla marketing 2.0 spontanea | Il Grouponista Ignaro

  4. Pingback: Hotel Rio Stava: storie di ordinario overbooking su Groupon? | Il Grouponista Ignaro

  5. Pingback: Le fatture nel social shopping. Queste sconosciute…. | Il Grouponista Ignaro

  6. Pingback: Non diciamo che i problemi di Groupon sono legati al bel paese | Il Grouponista Ignaro

  7. Wow, amazing weblog structure! How long have you ever been blogging for?
    you make blogging look easy. The whole glance of your web site is magnificent, as smartly as the content material!

Lascia un Commento o un Opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...