Hotel Rio Stava: storie di ordinario overbooking su Groupon?


Leggendo un paio di commenti sul nostro blog abbiamo saputo che alcuni acquirenti di un coupon per un soggiorno presso l’Hotel Rio Stava non hanno potuto prenotare il loro soggiorno a causa del solito problema di overbooking.

Volendo andare oltre le semplici opinioni e i commenti abbiamo cercato le tracce di questa storia e non trovando nessun annuncio, come per Casa Diana, sul sito ufficiale della struttura alberghiera abbiamo deciso di mandargli una mail per sapere cosa era capitato.

L’ufficio prenotazione molto gentilmente ci ha risposto assumendo (paradossalmente per noi) anche le loro colpe che si possono solo ascrivere al campo delle ingenuità in buona fede. Errore tipico di chi è irretito, non di chi ha firmato un contratto con una società quotata NASDAQ.

Di seguito riportiamo il testo integrale della loro lettera.

Verso la metà di dicembre siamo stati telefonicamente contattati dalla Sig.ra Anna, collaboratrice di Groupon, la quale ci proponeva una collaborazione con Groupon.

Siamo partiti con le migliori intenzioni ed abbiamo accettato le condizioni di Groupon senza porvi la necessaria attenzione. Groupon ha venduto 976 coupon,  pur sapendo le difficoltà a cui saremo andati incontro.

Per alcuni giorni ci siamo trovati con i telefoni che squillavano da mattina a sera su 4 linee e la posta elettronica intasata. Non siamo riusciti ad evadere chiaramente tutte le richieste che ci sono pervenute e questo ha scaturito nei clienti Groupon ira e astio nei nostri confronti.

Siamo molto dispiaciuti ed amareggiati per quanto accaduto e per non essere riusciti a gestire al meglio il grandissimo numero di coupon venduti compatibilmente con il numero di camere disponibili.

Ci scusiamo con tutti coloro che hanno acquistato il coupon e che non sono riusciti a prenotare.

Cordiali saluti

Elisabetta Peretti

Reservation Office

Ancora una volta quindi un commerciale di Groupon anche dinanzi a delle difficoltà oggettive sulla possibilità ricettive di una struttura non mette vincoli o limiti ai coupon da vendere.

Che dire, Groupon ti forniamo noi l’alibi: quando la storia dei partner inaffidabili sarà definitivamente spazzata via potresti usare la storia che ti sei affidata a commerciali poco scrupolosi.

L’unico problema anche di questa risposta sarà che invece sembra che i commerciali siano veramente precisi, dei veri “cani da caccia” che puntano a tutti i fornitori o le strutture che hanno un rating dei giudizi sul web che va dallo scarso al pessimo (ovviamente non ci riferiamo al Rio Stava).

Non ci credete? Dite che sono io cattivo? Forse, chi lo può dire con certezza se io sia buono o cattivo, quel che è certo è che dopo Techmania abbiamo trovato un altro pezzo da novanta delle offerte di Groupon.

Una struttura alberghiera e di ristorazione che potrebbe essere oggetto di un case study davvero interessante: Pietro a Metrano. Da una lettura veloce dei commenti su tripadvisor si capisce che i coupon per questa struttura sono stati venduti sino a poco tempo fa e che molti hanno aderito all’offerta per constatare, increduli, con mano propria se le critiche erano veritiere o meno.

I commenti erano colorati da descrizioni che spaziavano dall’horror alla totale mancanza di norme igienico-sanitarie del cibo e della struttura, che invece avrebbe solo dovuto avvantaggiare dello splendore della penisola sorrentina. Ma giusto per non farci mancare nulla vi segnaliamo che il signor Pietro è stato anche partner di LetsBonus.

Ma allora, proprio non capisco, sono loro che cercano tutti i peggiori partner, lo diventano con il tempo dopo aver firmato il contratto, o l’esigenza che hanno di crescere è il loro unico obbiettivo ragion per cui basta vendere il coupon… poi per il resto “Dio vede e provvede”, come stanno facendo ultimamente

Clicca Mi Piace e segui Il Grouponista su FaceBook

Annunci

3 risposte a “Hotel Rio Stava: storie di ordinario overbooking su Groupon?

  1. Pingback: Striscia la notizia: i problemi dei Partner di Groupon | Il Grouponista Ignaro

  2. Pingback: Striscia la notizia, i partner di Groupon e le minacce di querela | Il Grouponista Ignaro

  3. Pingback: Shopping online: i problemi riguardano i coupon in oltre il 75% dei casi! | Il Grouponista Ignaro

Lascia un Commento o un Opinione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...